Scuola di archivistica, paleografia e diplomatica

Bolzano è tra i 17 Archivi di Stato presso i quali è istituita una scuola di archivistica, paleografia e diplomatica ai sensi dell'art. 14 del DPR n. 1409 del 30 settembre 1963.

Queste scuole, istituite principalmente per la formazione degli archivisti di Stato, sono aperte, entro i limiti di disponibilità (per Bolzano vale un limite di 15) anche a tutti coloro che per motivi di studio o di lavoro si avvicinano al mondo degli archivi e della ricerca storica (p.es. archivisti di amministrazioni comunali, provinciali e regionali).

Per l'accesso alla scuola è necessario essere in possesso di un diploma di scuola superiore di secondo grado, avere una buona conoscenza della lingua latina e superare l'esame di ammissione che consiste nella traduzione di un testo latino medievale e in un test per verificare la predisposizione del candidato all'utilizzo delle metodologie storico-archivistiche attraverso l'impiego delle fonti documentarie. Gli esiti di questo esame valgono inoltre per l'applicazione del numero chiuso di 15 ammessi al corso.

La durata del corso è di due anni con lezioni di quattro ore settimanali, normalmente il lunedì pomeriggio, da novembre a fine giugno. La presenza è obbligatoria, può accedere al secondo anno e all'esame finale del corso solo chi ha frequentato i 5/6 delle lezioni.

L'esame finale consiste in due prove scritte (archivistica e paleografia/diplomatica) ed un esame orale. Chi sostiene l'esame finale con esito positivo consegue il "Diploma di archivistica, paleografia e diplomatica".


Corso 2016-2018

I. Materie principali

    Archivistica
    Storia delle istituzioni
    Diplomatica e Paleografia

II. Lezioni sussidiarie

    Sigillografia
    Paleografia tedesca
    Teoria della conservazione e del restauro archivistico
    Formazione e gestione dell'archivio
    Presentazioni di progetti di riordino

Le lezioni, in lingua italiana, vengono svolte ogni lunedì pomeriggio dall'inizio di novembre fino alla fine di giugno. È previsto un ciclo di lezioni che si svolgeranno a Trento il giovedì pomeriggio in primavera del 2017. Dopo due anni di corso i frequentanti possono presentarsi all'esame conclusivo che conferisce il diploma in archivistica, paleografia e diplomatica.
Requisiti di ammissione: diploma di scuola media superiore e conoscenza del latino.
Domanda di ammissione: la domanda, in carta da bollo (€ 16,00) va presentata fino al 17 ottobre 2016 in segreteria (lunedì e giovedì:8.30-16.30; martedì, mercoledì e venerdì: 8.30-13.00) o spedita per posta.
In caso di trasmissione della domanda per posta, allegare copia documento di identità o di riconoscimento.
La conoscenza del latino verrà accertata tramite una prova preliminare (traduzione di un documento latino medievale, secc. XI-XV, domande quiz). Con la stessa prova scritta verrà verificata la predisposizione dei candidati all'utilizzo delle metodologie storico-archivistiche attraverso l'impiego delle fonti documentarie. Il risultato di questa prova varrà come criterio per l'applicazione del numerus clausus (15).

La prova preliminare si svolgerà venerdì, 21 ottobre 2016 alle ore 9.00 presso la sede dell'Archivio di Stato di Bolzano in Via A. Diaz 8.

Testi consigliati per la preparazione all'esame di ammissione sono la "Historia Langobardorum" di Paolo Diacono e edizioni fonti documenti medievali (es. Codex Wangianus a cura di Emanuele Curzel - Gian Maria Varanini - Editrice Il Mulino).

Per quanto riguarda il diritto si consiglia un manuale di educazione civica per le superiori.

Per la storia locale è sufficiente la conoscenza degli avvenimenti fondamentali, si può fare riferimento alle “Note di storia” contenute nel “Manuale dell’Alto Adige”, scaricabile dal sito dell'Amministrazione provinciale.

Domanda di ammissione scaricabile in formato PDF.